Chi siamo

Il Gruppo di Acquisto Solidale (GAS) Fanofortuna nasce nel 2004 e oggi, nel 2018, raccoglie la spesa di oltre 400 persone.

Gruppo per condividere le scelte di consumo. Far parte del GAS significa non essere un consumatore isolato, passivo e, soprattutto, incapace di influire su quanto, come e cosa produrre. Scegliere il GAS significa anche provare a incidere nel mondo in cui si vive.
L’acquisto si orienta verso prodotti coltivati o fabbricati vicino a noi nel rispetto della natura e delle condizioni di chi lavora. Col tempo, il paniere del GAS Fanofortuna si è arricchito fino a comprendere tutti i prodotti d’uso comune e, magari non sempre, anche qualche “sfizio”: dal pane alle scarpe; dalle verdure ai formaggi; dai sughi pronti al miele; dalle uova alla pasta; dall’acido citrico alle arance e tanto altro.
Un gruppo di acquisto si definisce solidale quando la solidarietà orienta la scelta dei prodotti; il rapporto reciproco fra i soci (partecipazione al gruppo; mutua assistenza; scambi ecc.); la relazione fra soci e produttori locali. Il carattere solidale si esprime anche nella vicinanza concreta ai popoli del sud del mondo grazie all’acquisto, tramite i canali del commercio equo, di prodotti come caffè e the, rigorosamente biologici, spesso prodotti da cooperative locali in contesti difficili.
Le idee e le scelte di un GAS si realizzano praticamente all’interno di un contesto normativo che riconosce le finalità dei gruppi di acquisto solidale e, nel rispetto di alcune condizioni, concede alcune agevolazioni di carattere fiscale.

Che cosa ti chiede il GAS
Il GAS Fanofortuna vive grazie alla partecipazione attiva di tutti i soci, che possono contribuire alla vita del GAS assicurando lo svolgimento delle diverse attività necessarie alla vita del gruppo. La partecipazione è di tipo “caldo”, cioè si nutre della relazione personale fra i soci. Si può essere referenti di uno dei produttori da cui si acquista; partecipare ai turni di distribuzione; presenziare ai banchetti informativi allestiti in occasione di fiere e manifestazioni; proporsi per insegnare agli altri come autoprodurre un dentifricio o preparare le tagliatelle all’uovo. In questi anni, la fantasia del GAS ha avuto pochi confini.

Che cosa ricevi dal GAS
Dal GAS Fanofortuna ricevi la possibilità di acquistare prodotti di alta qualità da persone che conosci e che, spesso, lavorano vicino a te. I produttori sono inclusi nella lista dei fornitori dopo essere approvati dai soci. Il GAS, inoltre, periodicamente organizza visite presso le aziende fornitrici. A volte questo produce anche un risparmio, a volte no, ma il prezzo ha sempre una ragione, discussa e condivisa fra produttori e consumatori. Su questo punto, un’esperienza esemplare è il patto stretto fra i GAS e la Cooperativa la Terra e il Cielo (pasta, cereali e legumi) che assicura una remunerazione equa ai produttori in cambio di un prezzo concordato e stabile per un anno.
Dal GAS ricevi consapevolezza, partecipazione e solidarietà. Tutto questo si realizza nelle occasioni di incontro: da quelle informali alle riunioni mensili; dalle distribuzioni settimanali dei prodotti alle comunicazioni via posta elettronica.
Le modalità di partecipazione sono semplici. Il GAS Fanofortuna si riunisce a Casa Archilei (via Ugo Bassi 6, a Fano) l’ultimo martedì di ogni mese per discutere su questioni pratiche e sulle scelte di fondo. Al momento dell’iscrizione, inoltre, chi dispone di una casella di posta elettronica è incluso nella mailing list del GAS, dove tutti possono liberamente scrivere per contattare gli altri soci, chiedere un informazione, proporre uno scambio…

Cinque motivi per fare la spesa col GAS
Col GAS Fanofortuna i soldi che spendi hanno più valore perché compri beni di alta qualità, prodotto vicino a te da persone che conosci, nel rispetto dell’ambiente e dei diritti di chi lavora. Fare spesa col GAS è semplice: ordini via Internet; ritiro dei prodotti nei momenti di distribuzione (sabato mattina per quasi tutti gli alimentari; l’ultimo martedì del mese per vari altri prodotti ecc.). Il GAS Fanofortuna sceglie prodotti biologici, possibilmente certificati. La scelta “naturale” vale per tutti i prodotti, anche quelli per l’igiene personale e per la casa, realizzati senza ricorrere a sostanze chimiche pericolose o inutili. Il GAS è solidarietà fra i soci e coi produttori, ai quali si riconosce una remunerazione equa, quasi sempre migliore delle condizioni imposte dalla grande distribuzione, e un aiuto nelle difficoltà, come il dopo terremoto in Emilia Romagna o le nevicate del 2012. Fare la spesa con il GAS rende subito concreta la scelta di preferire la qualità delle cose, dei cibi e delle relazioni personali a un modello che massimizza il guadagno e minimizza la persona.

Dov’è il GAS
Il GAS Fanofortuna si riunisce regolarmente la sera dell’ultimo martedì di ogni mese a Casa Archilei in via Ugo Bassi 6, a Fano. Nel corso della riunione c’è anche la distribuzione dei prodotti ordinati mensilmente. Ogni sabato mattina, sempre a Casa Archilei, si distribuiscono i prodotti con ordine settimanale.

Per approfondire, suggeriamo questi link:
http://www.eventhia.com/
Il sito Internet della Rete di Economia Solidale (RES) – Gruppi di Acquisto Solidale (GAS). È anche il sito attraverso il quale gli utenti registrati effettuano gli ordini.
http://www.retegas.org/
Sito Internet della ReteNazionale dei GAS
http://www.emporioae.com/newchanges/
Il sito dell’Emporio Altra Economia, di Fano. A differenza del GAS, è un negozio vero e proprio, rifornito da molti dei produttori che forniscono anche il GAS.
http://web.resmarche.it/resmarche/index.html Il sito Internet della Rete di Economia Etica e Solidale delle Marche
https://it.wikibooks.org/wiki/GAS_ed_Economia_solidale/Gruppo_d%27Acquisto_Solidale
Pagina sui GAS nel sito Wikibooks”][/simnor_accordion]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *