Archivi categoria: Senza categoria

Comportamenti nelle zone “arancioni”

Pubblichiamo di seguito, a beneficio dei soci del GAS che devono ritirare la propria spesa presso Casa Archilei (Via Ugo Bassi 11, a Fano), le misure cautelari da rispettare. Le operazioni di consegna della merce ordinata e quelle di vendita diretta sono state organizzate in modo da assicurare la sicurezza sanitaria dovuta.

FONTENORMAAMBITOMISURE INDIVIDUALI
D.P.C.M. 2020/11/031.1NazionaleTenere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie (DPVR)
D.P.C.M. 2020/11/031.1NazionaleIndossare DPVR all’aperto e in luoghi chiusi diversi dalle abitazioni private.
D.P.C.M. 2020/11/031.8NazionaleGarantire l’igiene accurata e costante delle mani
D.P.C.M. 2020/11/031.1NazionaleRaccomandazione: indossare DPVR anche nelle abitazioni private in presenza di persone non conviventi.
D.P.C.M. 2020/11/031.7NazionalePrecisazione sui DPVR: sono utilizzabili anche mascherine di comunità, o monouso, o lavabili, anche auto-prodotte, in materiali multistrato idonei a fornire una adeguata barriera e, al contempo, che garantiscano comfort e respirabilità, forma e aderenza adeguate che permettano di coprire dal mento al di sopra del naso.
D.P.C.M. 2020/11/031.2NazionaleMantenere distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.
D.P.C.M. 2020/11/031.9.b)NazionaleNei parchi, ville, giardini ecc. rispettare il divieto di assembramento anche nel caso di minori e adulti addetti alla cura dei minori stessi impegnati in attività ludica o ricreativa all’aperto.
D.P.C.M. 2020/11/031.9.b)NazionaleSvolgere attività sportiva o attività motoria all’aperto mantenendo la distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l’attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività. (Eccezioni: presenza necessaria di un accompagnatore per i minori o le persone non completamente autosufficienti.)
D.P.C.M. 2020/11/031.3NazionaleNon spostarsi dalle ore 22.00 alle ore 5.00 del giorno successivo. (Eccezioni consentite: comprovate esigenze lavorative; situazioni di necessità; motivi di salute).
D.P.C.M. 2020/11/031.3NazionaleRaccomandazione: dalle ore 5.00 alle ore 22.00 spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, soltanto per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi.
D.P.C.M. 2020/11/031.9.a)NazionaleRimanere presso il proprio domicilio e contattare il medico curante in presenza di infezione respiratoria con febbre superiore a 37,5°
D.P.C.M. 2020/11/031.9.cc)NazionaleNon sostare nelle sale di attesa dei dipartimenti emergenze e accettazione e dei pronto soccorso (DEA/PS), salve specifiche diverse indicazioni del personale sanitario preposto.
D.P.C.M. 2020/11/031.9.gg)NazionaleSi può accedere alle attività commerciali al dettaglio che assicurano la distanza interpersonale di almeno un metro, ingressi dilazionati una sosta all’interno dei locali per non più del tempo necessario all’acquisto dei beni.
D.P.C.M. 2020/11/031.9.gg)NazionaleAccesso ai locali dei servizi di ristorazione (bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie ecc.) consentito dalle ore 5.00 fino alle ore 18.00; massimo quattro persone per tavolo, salvo che siano tutti conviventi. (N.B. Salvo diversa disposizione attualmente non emanata dalla Regione Marche).
D.P.C.M. 2020/11/031.9.gg)NazionaleDopo le ore 18,00 è vietato il consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici e aperti al pubblico.
D.P.C.M. 2020/11/031.9.gg)Nazionale e ArancioneFino alle ore 22.00 consentita la ristorazione da asporto.
D.P.C.M. 2020/11/031.9.gg)Nazionale e ArancioneConsentita la ristorazione a domicilio senza limiti di orario.
D.P.C.M. 2020/11/032.4.a)ArancioneDivieto di entrata nel e di uscita dal territorio regionale salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute.
D.P.C.M. 2020/11/032.4.b)ArancioneDivieto di spostarsi, con qualsiasi mezzo, al di fuori del comune di residenza, domicilio o abitazione, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi e non disponibili in tale comune.